OscuritÓ ed istinto

tarocchi il diavolo

Il diavolo nei tarocchi rappresenta l'arcano numero 15 e questa carta viene raffigurata con il Diavolo con seni femminili, testa e zampe di capra e mentre con una mano trattiene una fiaccola.

Di fronte a lui si trovano due semiumani, un uomo e una donna, che sono incatenati al piedistallo dove si trova il diavolo.

La coda dell'uomo Ŕ rappresentata infuocata mentre quella della dona termina con un grappolo d'uva.

Tutti e due hanno le corna sulla testa.

Il diavolo nei tarocchi ha un significato diverso se viene pescato per il verso giusto o se viene pescato a rovescio.

In generale la carta del diavolo nei tarocchi indica i vari vizi che rendono schiavo l'uomo e che per questo ci limitano nelle nostre imprese e che costituiscono una vera e propria prigione.

A differenza degli altri tarocchi, se questa carta viene pescata a rovescio allora ne vengono attenuati i caratteri prettamente negativi.

Infatti il diavolo pu˛ rappresentare la forza magnetica, la capacitÓ dell'uomo di influenzare gli altri di essere completamente padroni del proprio destino.

Se il diavolo dei tarocchi viene invece pescato per il verso giusto, questa carta assumerÓ un significato decisamente negativo.

Infatti indica cambiamenti improvvisi, oscuritÓ, un momento di debolezza, senza alcun tipo di risultato positivo.

La pigrizia la fa da padrona insieme alla paura nei confronti dell'assumersi le responsabilitÓ.

Il Diavolo pu˛ annunciare ostacoli di vario tipo sia esterni che interni, rappresentati proprio dalle nostre paure e dalla nostra incapacitÓ di affrontare gli eventi della vita.